Come Rafforzare il Brand Aziendale

Nonostante la recessione economica che stiamo vivendo, i consumatori mostrano delle “aspettative sul brand” soprattutto quando si tratta di responsabilità aziendale. Il marketing dovrebbe capitalizzare tali aspettative sfruttando l’immagine aziendale come mezzo per rafforzare la reputazione del brand nei risultati di ricerca.

Perché si dovrebbe curare la responsabilità del brand aziendale?

In termini economici, come stiamo vivendo adesso, le imprese hanno una responsabilità verso i consumatori per una questione di coscienza nel processo decisionale e di offerta. I consumatori e gli investitori, sono maggiormente predisposti a mettere i loro soldi dove è più forte tale percezione.

In realtà, l’85% del totale delle imprese attendono ancora i consumatori, per aumentare i profitti diminuiti durante la recessione. Oggi, i clienti si rivolgono al brand di fiducia nella speranza che forniscano una soluzione e offrano un aiuto nelle cause che non possono risolvere da soli: mancanza di tempo o di vincoli finanziari.

Comprendere il valore

Con la promozione di tali sforzi, si può rafforzare soprattutto la consapevolezza del brand positivo della vostra organizzazione nei motori di ricerca.

Ad esempio, un’azienda potrebbe promuovere storie di successo su come i loro prodotti abbiano aiutato la clientela in determinate situazioni. Con la viralità dei blog, l’azienda raggiungerebbe una notevole presenza nei risultati di ricerca ed essere percepita come leader del settore.

Tuttavia, alcune aziende perdono l’opportunità di sfruttare efficacemente le loro iniziative per promuovere la propria responsabilità per scopi di branding.

Le istituzioni finanziarie sono un perfetto esempio.

Nonostante le dure critiche sul mercato del credito da parte di clienti in panico, molte di queste stesse organizzazioni scelsero di partecipare attivamente alla vita sociale attraverso programmi di assistenza e comunità di alloggio per gruppi.

Tuttavia, poche persone conoscono i loro sforzi. Questa è una grande occasione persa.

La capitalizzazione della responsabilità aziendale permette di incrementare la popolarità del brand nei motori di ricerca e al tempo stesso contenere dei danni. Viviamo una fase societaria dove le notizie e le opinioni vengono evidenziate e diffuse sui blog in maniera molto rapida e semplice.

La possibilità di segnalare ogni malumore, viene offerta da un cattivo cliente che potrebbe trasformarsi in un incubo per l’azienda. Infondo basta creare un semplice video e caricarlo su YouTube in pochi minuti.

Migliorare il brand lavorando sulla responsabilità aziendale

L’obiettivo dovrebbe essere quello di stimolare la responsabilità delle imprese. Vediamo qui di seguito 7 punti da seguire:

1. Scegli le cause

Piantare alcuni alberi non farà notizia. Tuttavia, se un’azienda produttrice di abiti, donasse capi di abbigliamento ai bambini vittime delle guerre tra nazioni, le persone percepirebbero maggiormente il gesto solidale.

Impegnatevi in programmi sociali e ambientali che abbiano un senso per il vostro settore. Capire la vostra base di clienti può essere determinante nella scelta di una causa.

2. Siate “al verde”

Oggi con i continui aumenti dei titoli petroliferi, gli sforzi ambientali offrono una visione di leadership strategica e a lungo termine. Il “verde” è ormai uno stile di vita, ed è quello che i consumatori si aspettano dai loro marchi di fiducia.

3. Dare una mano: guadagnare un link

Quando ci si presta per il volontariato, bisogna ottenere anche dei vantaggi: lasciate che la vostra azienda benefici di un link esterno.

Incoraggiate i partner di beneficenza e programmi solidali a linkare il vostro sito o blog aziendale.

E’ una maniera per queste organizzazioni umanitarie, di ringraziare un partner. Gli stessi collegamenti, non solo vi daranno prestigio, ma incrementeranno il vostro traffico web.

4. Aumentate il posizionamento del brand aziendale

Quando gli altri canali di marketing perderanno validità, la consapevolezza sociale come forma di promozione è un’efficace modo economico per fare notizia. L’emissione di un comunicato stampa non è solo una tattica di pubblicità a basso costo, ma anche un modo semplice per aumentare il posizionamento del brand aziendale.

In tal modo, offrirà ai clienti l’opportunità di conoscere le vostre iniziative e confrontare i giudizi dei clienti.

5. Mostrare le vostre migliori attività

Vendita di prodotti per la bioedilizia? Sponsorizzare attività di adozione per animali? Assicuratevi sempre che il vostro sito web mostri chiaramente i link a questi programmi di vitale importanza.

Non solo aiuterà i clienti a trovare più informazioni, ma rafforzerà anche la credibilità interna dell’azienda.

6. Offrire ai clienti e ai dipendenti un motivo per essere orgogliosi

Quando le imprese dimostrano sostenibilità sociale e leadership, i clienti sono meno propensi a criticarne l’operato sui blog e su Twitter attraverso esperienze negative. Quando le risorse economiche scarseggiano, questo è un modo semplice per creare nuovi contenuti e mantenere viva la vostra immagine aziendale.

In realtà, il 68% dei consumatori in una fase di recessione, rimangono fedeli a un marchio che sostiene una buona causa.

7. Facebook, Twitter e blog

Avete organizzato o comunque partecipato a un evento di raccolta di fondi? Invitate milioni di persone attraverso la funzione “eventi” di Facebook. Pubblicate e “taggate” immagini dei partecipanti alle iniziative e incoraggiate i dipendenti a condividere tale iniziative nei contatti dei loro profili.

Monitorate con Twitter i consensi.

Realizzate post promozionali sul vostro blog aziendale, includendo video e foto. Rendete virale il divertimento della partecipazione a un evento beneficio. Queste attività sociali sono un modo rapido e gratuito per aumentare il posizionamento organico e la reputazione aziendale attraverso il vostro brand.

Conclusione

In una situazione economica, in cui si dovrebbe realizzare di più, salvaguardando le risorse, questo processo mediatico è una necessità assoluta. Il marketing deve capitalizzare ogni attività tra cui la responsabilità delle imprese.

Questo è un ottimo modo per aumentare la reputazione del brand nei risultati di ricerca. Non cogliere questa opportunità equivale a sprecare un bene prezioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *