Quali Sono le Attività Sottostanti alle Opzioni Binarie

Il trading di opzioni binarie fa riferimento a una serie di operazioni correlate all’andamento del prezzo di certe attività finanziarie, che “sottostanno” alle operazioni in questione: da qui la denominazione di attività sottostanti le opzioni binarie. A seconda del broker scelto per effettuare il trading, l’investitore disporrà di attività di mercato diverse, come le valute forex, gli indici azionari di borsa, i titoli azionari e le materie prime.

Le valute Forex come attività sottostanti le opzioni binarie
Il Forex, sigla di Foreign Exchange Market, è considerato il più grande mercato finanziario del mondo, visto il valore delle transazioni eseguite su di esso ogni giorno. Il Dollaro americano (USD) rimane la moneta più scambiata, seguito da Euro (EUR), Yen (JPY) e Sterlina britannica (GBP).

Occhi puntati anche su rupia e peso: la moneta indiana e quella cilena hanno guadagnato significativamente contro il dollaro negli ultimi 4 mesi sulle transazioni “carry trade”, che offrono la possibilità di guadagnare sulle differenze dei tassi di interesse nei vari paesi. E’ importante sapere che in momenti di crisi, l’andamento dei mercati Forex è legato non solo al cambio della singola valuta, ma anche ai prezzi dei prodotti denominati nella stessa moneta, e ai fattori macroeconomici che potrebbero influenzare lo scenario economico di una nazione.

Gli indici azionari di borsa
Gli indici delle borse mondiali sono degli indicatori attraverso i quali si cerca di constatare l’andamento del mercato finanziario di un certo paese. Un indice è composto solitamente da una media dei titoli più rappresentativi dei maggiori settori quotati sulla piazza di riferimento: spesso si cerca di comprendere attraverso un indicatore l’andamento di un’ economia.

Gli indici più usati in borsa sono quelli ponderati, usati anche dai brokers per opzioni borsa o opzioni su indici: essi sono ponderati in base al valore (“value weighted”), cioè sono indici che usano come fattore di ponderazione la capitalizzazione di borsa dei titoli che misurano. Al trader è richiesto come sempre di fare delle previsioni riguardo al valore dell’indice dal momento dell’acquisto dell’opzione in borsa alla sua scadenza.

Opzioni binarie e materie prime
Uno dei mercati più longevi e più attivi si è dimostrato quello delle materie prime, il quale include ogni genere di risorsa o bene di consumo: si va dal petrolio all’oro, passando per il caffè, lo zucchero, le arance, il rame, l’argento, il mais etc. Investire nel mercato dei beni fondamentali può avere un importante vantaggio se si conosce il settore e come i prezzi delle commodities potrebbero variare alle notizie che arrivano dal mercato: i ritorni dell’85% con un rischio limitato sono senz’altro un ottimo vantaggio!

Opzioni binarie basate su azioni
Le azioni sono, come si può facilmente capire, quote di capitale appartenenti generalmente a società di dimensioni importanti. Investire in questo mercato con la scelta delle opzioni binarie permette al trader di diversificare il suo portafoglio, ma potrebbe essere un’impresa non molto facile, visto che avere delle informazioni aggiornate sulla situazione finanziaria delle singole aziende potrebbe risultare complesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *